Conferenze

    

EVENTI IN PROGRAMMA

 

 

    

EVENTI PASSATI

 

 

SID Roadshow 2018

Le nostre sessioni

GDPR: la Strada Verso la Compliance

In un panorama dove tutti promettono il sacro Graal per la compliance con un’unica soluzione, ripartiamo dai punti fondamentali della normativa, cosa è cambiato rispetto all’esistente e perché il GDPR è un’opportunità e non uno spauracchio. Capiamo insieme come gli strumenti già presenti in azienda ci possono permettere di raggiungere molti degli obiettivi necessari ad una piena compliance e come integrare gli stessi con strumenti che sfruttando la flessibilità della cloud pubblica ci permettano tempi di realizzazione rapidi compatibili con la scadenza di Maggio 2018. In questo primo intervento affronteremo, oltre allo scenario normativo, il tema di audit trail completi, non ripudiabili e non modificabili. Caratteristiche estremamente complesse da raggiungere tecnologicamente a meno di non sfruttare la cloud pubblica. Con testimonial che stanno usando oggi la soluzione discuteremo dei vantaggi raggiunti e delle possibilità aperte e degli scenari evolutivi che hanno pensato per portare valore oltre a quanto chiede il GDPR.

Daniele Grandini

Data Protection

La protezione del dato e la sua disponibilità sono una delle tante richieste del GDPR e per altro di qualsiasi basilare politica di sicurezza. L’evoluzione del datacenter ci porta ad avere sistemi fisici on-premises, ambienti ospitati su differenti hypervisor, soluzioni completamente nella cloud pubblica oppure scenari ibridi. Adottare una adeguata protezione del dato è sempre più sfidante e di fondamentale importanza nella propria strategia di business, ne consegue che è necessario adottare soluzioni flessibili, efficaci e innovative. Azure Backup rispecchia tutte queste caratteristiche e in questo intervento verrà mostrato come un unico sevizio è in grado di rispondere alle esigenze reali di protezione dei vari workload applicativi garantendo di espandere le proprie politiche di protezione dei dati e di mantenere il controllo completo in infrastrutture sempre più complesse.

Daniele Grandini, Francesco Molfese

Disaster Recovery e Cloud Migration

La disponibilità del servizio e del dato è un’altra richiesta che deve essere corrisposta, ovviamente declinandola in base alle criticità dei singoli servizi applicativi. Le realtà aziendali basano sempre più il proprio business su soluzioni IT ed è fondamentale che siano adeguatamente preparate per affrontare incidenti di qualsiasi natura, predisponendo piani di Disaster Recovery prontamente usufruibili in qualsiasi evenienza, anche la più remota, che potrebbe generare un danno oppure una perdita dei dati informatici aziendali. Disporre di un piano di Disaster Recovery efficace per garantire la continuità del servizio ha un'importanza strategica per il business aziendale. In questo intervento verranno esaminati gli aspetti da tenere in considerazione nello sviluppo di un piano di disaster recovery e come la soluzione Azure Site Recovery sia in grado di proteggere, orchestrare e testare facilmente i piani di disaster recovery anche in ambienti non omogenei. La stessa soluzione consente di migrare i propri workload applicativi in Azure in modo semplice e senza alcun impatto per gli utenti, consentendo di usufruire rapidamente e al meglio delle potenzialità offerte dalla cloud.

Francesco Molfese

WPC 2017

MVP Ask the Experts

WPC è una conferenza tecnica per i professionisti dell'IT ideata e organizzata da OverNet Education. Articolata in 3 giornate (28, 29 e 30 novembre 2017 ad Assago) dense di sessioni e contenuti, WPC è la più grande conferenza tecnica italiana per numero di partecipanti ed ore di formazione individuale. Daniele Grandini e Francesco Molfese, in qualità di Microsoft Most Valuable Professional (MVP), saranno presenti durante la conferenza per dedicarvi momenti di incontro utili per approfondire gli argomenti affrontati durante le sessioni offrendo il loro contributo e la loro esperienza maturata direttamente sul campo.

PPE Hybrid Cloud Management & Security

Corso di Formazione

Il nostro team è stato coinvolto per erogare due giornate di formazione, il 13 e 14 Novembre presso Microsoft House, per imparare come aiutare i propri clienti a migliorare i loro servizi e le loro operazioni IT negli ambienti Hybrid Cloud, utilizzando Microsoft Operations Management & Security (OMS).

 
Argomenti che verranno trattati:
  • Modern Management
  • Insight e Analytics
  • Aumation e controllo
  • Protezione e recovery
  • Security e compliance
  • Azure site recovery
  • Azure backup
 
Francesco Molfese
 

SMAU Bologna 2017

Le nostre sessioni

Strategie di protezione del dato complete ed efficaci con Azure Backup

Adottare un’appropriata protezione del dato è di fondamentale importanza nella propria strategia di business. L’evoluzione dei datacenter ci può portare ad avere sistemi fisici e virtuali su differenti hypervisor, soluzioni completamente nella cloud pubblica oppure datacenter ibridi. Azure Backup è una soluzione flessibile ed efficiente che consente di mantenere il controllo ed espandere le proprie politiche di protezione dei dati. Durante questo workshop verranno approfondite nel dettaglio le caratteristiche della soluzione e verrà mostrato come un unico sevizio è in grado di rispondere alle esigenze reali di protezione dei vari workload applicativi garantendo retention nel cloud fino a 99 anni e oltre.

Francesco Molfese

Nuova legge europea sulla privacy e Garante – una soluzione dalla cloud

Il tema della sicurezza e della privacy è sempre più centrico in un moderno IT. L’introduzione della nuova normativa europea cui tutti gli stati membri dovranno adeguarsi e l’istituzione del Data Protection Officer non fanno altro che aggiungere maggior dettaglio a quelle che sono le norme italiane genericamente chiamate “Garante Privacy”. In questo workshop vedremo come Microsoft Operations Management Suite (OMS) può rispondere alle richieste tecniche e operative della normativa in tema di auditing, protezione del dato, protezione da malware.OMS è una soluzione completamente cloud based, multi piattaforma, con tutte le certificazioni necessarie ad indirizzare i temi legati alla privacy.Nel corso del workshop troverete risposte anche ai temi legati agli impatti e all'architettura della soluzione e potrete verificare di persona come sia possibile attivarla in pochi minuti.

Daniele Grandini

Technical Cloud Day 2017

Le nostre sessioni

Azure Backup Server: Scenari di Protezione Ibrida e Cloud Borne

Sistemi fisici, virtuali, diversi hypervisor, cloud pubblica e privata, nuove compliance e tempi di retention oltre i 10 anni. Mantenere il controllo delle proprie politiche di protezione dei dati non è mai stato così difficile. In questa sessione vedremo come Microsoft OMS ci permette di proteggere sistemi fisici e virtuali, Hyper-v e VMWare, sistemi su Azure e azure platform (SQL Azure) tramite un unico servizio con retention garantite fino a 99 anni e oltre.

Francesco Molfese

OMS: Extending Monitoring Capabilities on Linux with FluentD and Ruby

Sapevate che l’agente OMS per Linux è completamente OpenSource? In questa sessione scopriremo come estendere le capacità di monitor di OMS aggiungendo un plugin all’agente linux. Durante il percorso vedremo come poter effettuare debugging del codice e come sviluppare la soluzione a partire da una macchina Windows fino al deployment della stessa con un Azure ARM template. Dalla cloud pubblica al codice open source e ritorno in un’unica sessione.

Daniele Grandini